>Arredamento : Verniciare il legno
25/06/2009
>Arredamento: Arredare il Salotto
25/06/2009
Show all

>Il Controsoffitto

>Il controsoffitto è un’opera edile costituita da una superficie piana dalla struttura molto leggera, posta al di sotto del soffitto. Può concretizzarsi per venire incontro ad esigenze estetiche, per operare un rivestimento con materiale termoisolante (è anche utilizzato per ospitare uno o più impianti).
L’impianto più tipicamente ospitato è quello di illuminazione. I corpi sono ancorati alla struttura originaria e il controsoffitto evita di dover realizzare impianti elettrici sottotraccia. Altri impianti possono essere ospitati sono l’impianto di condizionamento, l’impianto di aerazione forzata, l’impianto antincendio e di rilevamento fumi.
I vantaggi dunque sono dati dalla possibilità di permettere il passaggio di impianti e collegamenti orizzontali di qualsiasi tipo. Altri vantaggi possono derivare dalla possibilità di avere un naturale isolamento termo-acustico per effetto della camera d’aria che si viene a creare.
La tecnica di realizzazione prevede l’utilizzo di una struttura metallica leggera che forma un reticolato sul quale vengono fissati i pannelli del materiale che si è scelto di utilizzare. Il controsoffitto si presta allora ad essere utilizzato in interventi di recupero e di restauro proprio per la semplicità di montaggio.
Il ricorso ai controsoffitti per utilizzo domestico è stato ripreso solo recentemente. Prima di questa rinnovata richiesta era abituale l’uso della controsoffittatura con camera a canne. I tradizionali solai in legno venivano coperti all’intradosso da una struttura leggera sulla quale veniva disposto un letto di canne appiattite e intrecciate (ricoperte di uno strato di intonaco).

This template supports the sidebar's widgets. Add one or use Full Width layout.